Ciao a tutti, l’inverno è alle porte e la stagione sciistica invernale è ormai iniziata. Un’adeguata preparazione atletica seguita da un Personal Trainer è fondamentale per evitare di farsi male o procurarsi stiramenti o danni ancora peggiori durante la pratica dello sci.

Personal Trainer per lo Sci

all rights reserved
a cura di Massimo Borri, Massofisioterapista

Sicuramente la preparazione dovrebbe essere iniziata almeno due mesi prima se non tre per evitare di farsi male o provocarsi degli stiramenti durante la pratica dello sci ma per cercare di recuperare con chi è in ritardo cercheremo di prepararci in un periodo più breve.

Illustro subito una scheda di allenamento suddivisa in 3 giorni di preparazione generale da eseguire anche a casa avendo gli attrezzi giusti:

schermata-2016-12-09-alle-15-06-29

Il programma sopra è generale, è consigliato dividere la preparazione atletica per l’attività presciistica in due fasi:

Preparazione generale:

1) esercizi di tonificazione genarale sia per gli arti inferiori, che per il tronco;

2) stretching per ridurre il rischio di strappi muscolari;

3) esercizio aerobico come bici e corsa (che aiutano a ridurre la sensazione di fatica).

Preparazione specifica:

1) accosciate con postura corretta;

2) esercizi di pressa e affondi, eseguiti privilegiando la fase eccentrica;

3) con le dovute cautele e in assenza di problematiche particolari, saltelli alternati (sinistra – destra; si può iniziare con 30” per poi incrementare di volta in volta di 5”/10”);

4) esercizi propriocettivi, che migliorano la reattività, l’equilibrio e la sensibilità sui piedi (utilizzando ad esempio la tavoletta instabile).

Un ultimo suggerimento: le prime discese dovrebbero essere affrontate sempre con particolare moderazione, sfruttando la prima parte della giornata per eseguire un adeguato riscaldamento ed affinare la tecnica.

A seconda della condizioni fisiche di partenza, ognuna di queste fasi può avere una durata da una a tre settimane.

Questi sono gli esercizi “generali”, presso la nostra palestra potremmo invece studiare insieme  un programma per ogni tipo di sciatore, in base al livello (amatore, semiprofessionista, professionista) ed all’età/categoria (ragazzi, allievi, juniores, adulti, senior).

L’organizzazione dell’allenamento in palestra, prevede un preparatore atletico ed un Laureato in scienze motorie e la lezione potrà essere individuale o con mini-gruppi.

Gli allenamenti possono variare da:

• Allenamento specifico della resistenza alla forza veloce

• Allenamento della potenza e della forza dinamica massima

• Allenamento specifico sulla forza esplosiva

• Pliometria per sviluppare un aumento di potenza, rapidità, esplosività e forza massimale

• Sviluppo ed incremento della forza eccentrica

• Metodi di allenamento a sforzi ripetuti e piramidali

• “Richiami” di forza, potenza e forza resistente

• Allenamento propriocettivo

Prima di partire con un allenamento mirato dovremmo fare una serie di test:

• Antropometria

• Test di flessibilità

• Test di forza

• Test di mobilità articolare

• Test VO2 max.

Vi ricordo che la tabella di allenamento la potete usare anche a casa ma è decisamente importante essere seguiti da un istruttore o personl trainer in palestra per soffisfare le esigenze personali fisiologiche perchè le schede di allenamento non sono per tutti uguali, inoltre, potremmo analizzare di volta in volta le problamatiche e gli obiettivi che sorgono senza tralasciare i sintomi negativi cioè i “dolori“ e gestirli e/o curarli nell’immediato.

Potete contattarmi in palestra allo 0575302036, potete chiedermi domande e formulare dubbi anche su FB sia della pagina Palestra Life che del mio profilo.

Buona preparazione.

Massimo Borri Personal Trainer Massofisioterapista.

Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Logo_footer   
     © 2015 Palestra Life Wellness Club - p.iva 01480140514 Privacy | Cookies | Credits

Seguici su: