Il dolore del gomito 

Massimo Borri, Palestra Life Arezzo
a cura di Massimo Borri, Massofisioterapista

Il gomito è l’articolazione che unisce il braccio all’avambraccio e comprende la giunzione tra tre capi ossei:

•Omero (spalla);

•Radio (avambraccio);

•Ulna (avambraccio).

GOMITO DEL TENNISTA 

Nella parte inferiore dell’omero si trovano due protuberanze chiamate epicondilo laterale ed epicondilo mediale dove si inseriscono e si ancorano i legamenti e i tendini, strutture fondamentali per la stabilizzazione ed il movimento dell’articolazione e che sono sede dei più frequenti stati infiammatori a carico del gomito (epicondiliti).

Nota anche come “gomito del tennista”; si tratta di un’infiammazione che deriva dalla sollecitazione ripetuta dei tendini che consentono ai muscoli di estendere le dita della mano e il polso. Il processo infiammatorio coinvolge, in particolare, l’epicondilo omerale e le strutture tendinee degli estensori (lungo e breve) del carpo.

Nell’epicondilite, il dolore interessa la parte esterna del gomito e si accentua quando il paziente cerca di afferrare saldamente un oggetto con la mano o con alcuni movimenti in cui si aggiunge la supinazione o la pronazione forzata (ad esempio, aprendo una bottiglia, girando la maniglia di una porta o sollevando pesi). Il dolore, inoltre, può essere evocato dalla pressione sull’epicondilo.

GOMITO DEL GOLFISTA

Quanto invece il dolore si avverte nella parte interna dell’avambraccio, si parla di “gomito del golfista” o epitrocleite. Anche in questo caso, il disturbo riguarda chi compie movimenti ripetitivi, soprattutto di tipo rotatorio (es. usando un cacciavite per avvitare) o sia esposto, per motivi occupazionali, alle sollecitazioni ripetute di un martello pneumatico.

NERVO ULNARE COMPRESSO

Se il dolore è situato all’avambraccio e formicolio al 4° e 5° dito della mano, potrebbe essere interessato il nervo ulnare, il quale può essere compresso dalla struttura ossea del gomito. Questo disturbo colpisce soprattutto le persone che hanno un gomito valgo (aperto verso l’esterno) oppure che soffrono di traumi o artrite reumatoide.

ARTROSI

Se fosse presente una certa rigidità, invece, può essere conseguente di un’artrosi, processo che si instaura per il progressivo deterioramento delle superfici articolari, limitando il movimento.

BORSITE

Se la borsa, posizionata tra la cute e l’olecrano dell’ulna, infiamma a causa di un qualsiasi evento traumatico accusato dalla loggia posteriore del gomito si parla di borsite.

La patologia si manifesta a seguito di pressioni e/o frizioni esercitate sul gomito e colpisce soprattutto gli sportivi che praticano il wrestling. Il primo sintomo evidente è la tumefazione.

Il dolore al gomito, inoltre, può essere provocato da fratture, patologia cervicale (artrosi, ernia ecc.) o della spalla (periartrite scapolo-omerale).

Logo_footer   
     © 2015 Palestra Life Wellness Club - p.iva 01480140514 Cookie Privacy

Seguici su: